Una nuova gara per l'area nord. Il curatore fallimentare di “Villasanta village”, Luca Cordaro, ha indetto una nuova data per l'asta dell'area nord: il prossimo 10 ottobre alle 12 scadrà il termine di presentazione delle offerte, presso il Tribunale di Monza. La base d'asta è di 4 milioni e mezzo, rimasta pressoché invariata rispetto all'ultimo tentativo. Dal primo tentativo che risale a settembre dello scorso anno, il prezzo si è abbassato di un milione e mezzo di euro. Questa è la terza volta che si procede, dopo le due date di asta che erano andate deserte. La novità sta nel fatto che la società Maiorana srl, che doveva realizzare qui un centro benessere ha dato mandato a Cordaro di vendere anche il suo terreno, praticamente quello che si trova dietro al famigerato “ecomostro” come viene solitamente definito. Il curatore fallimentare ha fissato il prezzo di questa area in 500 mila euro. Bisognerà ora vedere se qualcuno deciderà di partecipare all'asta, tenendo conto che il 17 ottobre, ovvero una settimana dopo la gara, scadrà anche il piano attuativo. E la cosa potrebbe allungare i tempi di tutta la vicenda che riguarda l'area nord.