Circolo Amici dell'Arte

Il Circolo rip…Arte

Si apre e si chiude con Dante – nella ricorrenza dei 700 anni dalla morte – il programma da febbraio a maggio del Circolo Amici dell’Arte.

Il primo appuntamento, per i soci e per tutti gli interessati, è fissato per venerdì 19, alle 21, con una Lectura Dantis a cura della presidente del Circolo, Claudia Sala.
Farà seguito, il 5 marzo alla stessa ora, la conferenza di Anna Torterolo Dante e la Divina Commedia nell’arte del XIX secolo. Entrambe le serate saranno in diretta Facebook dalla pagina del CAA.

Il programma prevede serate quindicinali.
Per il momento a distanza con la speranza di ritornare in Villa Camperio


“L’emergenza non ci consente di svolgere, come di consueto, i nostri corsi – ci dice Claudia Sala – ma abbiamo comunque deciso di dare vita alle serate sociali, con cadenza quindicinale, pur da remoto per il necessario distanziamento. Sarà sicuramente questa la modalità che adotteremo per le prime due date, poi ci auguriamo di poter accogliere il pubblico in presenza in Villa Camperio, grazie anche alla collaborazione con l’amministrazione comunale.”
Il programma proseguirà – il 26 marzo e il 9 aprile – con le serate dedicate all’arte dei madonnari e alla rappresentazione della giraffa nell’arte, curate rispettivamente da Mariano Bottoli e Rossella Riboldi, entrambi docenti di Disegno e Storia dell’Arte al liceo Frisi.
Si tornerà alle celebrazioni storiche con la conferenza di Anna Torterolo su Napoleone e le arti, a duecento anni dalla morte dell’imperatore mentre “con riferimento alla dimensione villasantese – nota la presidente – il 7 maggio ci sarà la serata dedicata a Giuseppe Colombo nel novantesimo della nascita e si chiuderà poi nuovamente con Dante”.
Con le serate dedicate al sommo poeta, il Circolo Amici dell’Arte taglia per primo il traguardo delle celebrazioni dantesche a Villasanta.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.