città

Dall’Ecomostro alla palestra

La palestra dell’area Nord è ormai una certezza. Le compagnie assicurative Allianz e Vittoria non hanno presentato appello alla sentenza del Tribunale che dava ragione al Comune in merito all’escussione delle fidejiusioni e l’amministrazione ha ora il via libero per la realizzazione della struttura sportiva. Già ieri sera in Consiglio comunale è emerso che nel Bilancio sono stati stanziati 225 mila euro per il 2020 che saranno utilizzati per la progettazione della nuova palestra e per l’appalto dei lavori. L’intervento, secondo le ipotesi stimate, potrà partire nel 2021 e avrà un costo di 2 milioni di euro che saranno finanziati con un mutuo. La struttura sportiva vuol essere una risposta alle esigenze delle società sportive villasantesi (Robur et virtus, judo, Atlethic club e così via) che da tempo chiedono di avere spazi per le proprie attività. “Il tavolo dello Sport è già stato allertato in merito – ha dichiarato il sindaco Luca Ornago – proprio per dare un risposta efficiente alle realtà villasantesi”. Ornago parla di un orizzonte finalmente raggiunto, dopo anni di attesa e spetterà agli amministratori scegliere anche il luogo specifico dove realizzare la palestra. “Per me è una vittoria sull’area Nord – ha concluso il sindaco – perché se ne parla sempre e solo in termini negativi fin dal 2007, si parla solo di Ecomostro e dopo tanti anni questa è una notizia positiva”. Tra l’altro la variante del Pgt (Piano di governo del territorio) in via di approvazione, modifica l’uso dell’area privilegiando i servizi sulla residenzialità e sulle attività imprenditoriali. In futuro l’area Nord potrà quindi veder nascere in prevalenza strutture di tipo sociale o sportivo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*