storia di Villasanta

Villasanta dopo la Peste di San Carlo

Nel 1500 La Santa vive oramai la sua condizione di borgo contadino nell’agro monzese, caratterizzato da una forte mobilità demografica. Cominciamo a conoscere i nostri concittadini del tempo e le loro condizioni di vita, fatte non solo di campagna e agricoltura.

Dopo la tragedia dell’epidemia della Peste di San Carlo, nasce la Parrocchia di Santa Anastasia, entità culturale e amministrativa sotto la quale per la prima volta si trovarono riuniti tutti i siti e i cittadini che formeranno la futura Villasanta.

prosegui sul sito storiadivillasanta.it

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.