città

Ztl al palo

Il cartello Ztl rimane coperto e per il momento non si parlerà più di accesso limitato ai residenti, per la zona di via Donatori di Sangue. Anche il comitato “Circonvallazione est” che ha chiesto il provvedimento a gran voce dovrà portare pazienza. L’iter burocratico è ancora in corso e per quanto era stato annunciato l’inizio della sperimentazione, prima a maggio e poi a luglio, tutto rimane fermo, la nuova normativa è allo studio della Polizia locale. Il sottopasso di San Fiorano rimane aperto a tutti i veicoli, anche durante gli orari di punta.  “Siamo sempre in contatto con il comitato – ha dichiarato il sindaco Luca Ornago – ma al momento non possiamo esprimerci, non sappiamo nemmeno se l’operazione è fattibile”. Il sindaco ci tiene a precisare che nel momento in cui si potrà partire si farà comunque un periodo di sperimentazione durante il quale, per quattro ore al giorno, l’accesso alla zona sarà limitato ai residenti, durante gli orari di punta (dalle 7 alle 9 e dalle 17 alle 18). “L’inter burocratico è molto complicato – ha continuato Ornago – anche perché non si tratta di una zona del centro storico”. Almeno per il momento quindi, i cartelli della Ztl rimarranno coperti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*