sport, Team 86

Un Team86 spettacolare

SERIE C SILVER

 

ITAL CONTROL METERS VILLASANTA   54

CARPE DIEM CALOLZIO 52

 

VILLASANTA: Passoni L. ne, Moscatelli, Passoni M. ne, Castiglioni 7, Favalessa, Marchisio 5, Pagani 6, Meroni 7, Ruzzon 17, Gianella, Mantelli 12, All. Cogliati

CARPE DIEM: Butti 2, Zambelli 15, Meroni 2, Pirovano ne, Cazzaniga ne, Ferrario, Fontana 6, Rusconi 5, Garota, Porro 6, Floreano 10, Bonacina 6, All. Mazzoleni

 

 

PROGRESSIONE: 22-22, 35-26, 42-39

 

VILLASANTA – Un Team 86 spettacolare! Una sola sconfitta nelle ultime nove partite, quarto posto in classifica conquistato e vittoria contro la capolista. Cosa chiedere di più ai ragazzi di coach Cogliati?

 

Anche questa settimana si è dovuto fare i conti con le assenze, Massimiliano Mungiovì e Marcello Passoni sono ancora out per infortunio, ma i presenti hanno fatto di tutto per limitare le difficoltà e per sopperire alle mancate rotazioni.

La capolista dall’altra parte del parquet scende forse in campo un po’ troppo rassicurata dal +26 del risultato di andata e il primo quarto si gioca in grande equilibrio. Entrambe le squadre segnano molto, mettendo a referto 22 punti ciascuna. Ma questo trend ha vita breve. Già dal secondo quarto le difese iniziano ad adeguarsi molto bene e si fa da entrambe le parti del campo molta più fatica ad arrivare con buone soluzioni al ferro. I biancoblu dalla loro nella seconda frazione di gioco riescono a limitare al meglio gli avversari concedendo loro solamente 4 punti e andando negli spogliatoi sul +9.

Purtroppo nel terzo quarto a subire sono i villasantesi, limitati a soli 7 punti e con Calolzio che riesce a riaccorciare le distanze per potersi giocare tutto negli ultimi dieci minuti.

Per Villasanta qualche problema di falli tra i lunghi e gli avversari ne approfittano per siglare il sorpasso. Si gioca punto a punto tutto il quarto e Mantelli è costretto ad uscire per 5 falli a due minuti dalla fine. Sul 51 a 52 per Calolzio a 13 secondi dalla sirena finale, ci pensa Ruzzon con una tripla a ribaltare il risultato. Gli avversari tentano due triple per poter strappare la vittoria, ma il tabellone parla chiaro: 54 Villasanta, 52 Calolziocorte. Vittoria, due punti e tutto da festeggiare!

“Sono contento della vittoria e del nostro quarto posto in classifica – ha commentato coach Cogliati – Dopo il primo quarto giocato facendo quasi sempre canestro, la partita è stata poi più complicata e abbiamo segnato entrambi molto poco. Ma sono molto contento dei ragazzi, questa vittoria è per noi un’ulteriore iniezione di fiducia”.

 

Settimana prossima bisogna replicare contro Posal, ora a pari punti in classifica.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*