sport, Team 86

Un’altra occasione sprecata

Serie B Femminile

TEAM 86 BASKET VILLASANTA 62

VITTUONE 67 d.t.s.

VILLASANTA: Taverna, Bottari 4, Bonetti 9, Bonomi, Rossi 19, Reggiani 6, Arrigoni ne, Dieng 8, Verderio 5, Pagani 9, Sala 2, All. Penna

VITTUONE: Rossi 11, Pratelli 29, Contestabile 3, Gallitognotta 7, Pianta G. 5, Pianta E., Chiavegato 5, Nebuloni G., Nebuloni A., Labanca 7, Cassani, All. Riccardi

PROGRESSIONE: 21-15, 33-29, 45-43, 58-58

VILLASANTA – Le biancoblu sprecano un’altra occasione. Sul campo del PalaVilla scende per la nona giornata di ritorno la compagine di Vittuone. Nella partita di andata le ragazze di Penna si erano lasciate sottrarre la vittoria dopo aver dominato gran parte del match. Questa volta ad essere stati fatali per le villasantesi sono stati i supplementari.

Nel primo quarto le biancoblu trascinate da Pagani giocano un ottimo basket. L’intensità difensiva paga e anche in attacco si riescono a trovare canestri e costruzioni importanti, allungando fino al 21 a 15 al termine dei primi dieci minuti. La prima reazione della formazione di Vittuone arriva nel secondo quarto. La zona press permette alle ragazze di Riccardi di recuperare qualche pallone e di mettere a segno un parziale di 7-0. Rossi con una tripla interrompe la striscia positiva delle avversarie. Vittuone riesce anche a mettere la testa avanti sul 26 a 28, ma viene ricacciata prontamente indietro e si va negli spogliatoi sul +4 per le biancoblu. Nel terzo quarto Vittuone alza nuovamente l’intensità, raggiunge nuovamente le villasantesi e si gioca in grande equilibrio. Villasanta inizia a faticare in attacco, ma riesce a limitare i danni. L’inizio dell’ultimo quarto vede invece per i primi tre minuti le ospiti un po’ in difficoltà, tanto da non riuscire mai a concretizzare in attacco. Ma ci pensa Pratelli a risolvere la situazione, inizia una serie di 5 triple che trascina le sue fino ai supplementari. Villasanta dalla sua non gestisce al meglio il poco vantaggio che riesce ad accumulare grazie ai tiri liberi di Rossi e si vede costretta a giocare altri cinque minuti di partita.

Durante i supplementari le biancoblu allungano fino a +4. Ma di nuovo Pratelli punisce dall’arco e dalla lunetta. Le biancoblu ancora una volta vedono la vittoria scivolare via e la partita finisce sul 62 a 67.

“Bella partita giocata ad armi pari. Brave tutte  le ragazze che hanno mostrato una bella personalità – ha commentato la panchina di Villasanta – Qualche errore difensivo di troppo e la bassa percentuale ai tiri liberi alla fine ci hanno penalizzato”.

Settimana prossima trasferta difficile a Lodi, una prova importante per le biancoblu.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*