città, istruzione

I costi alla Regione

Sarà la Regione a pagare, seppur in parte, i lavori di adeguamento delle scuole. Il progetto comunale di messa a norma della scuola secondaria di primo grado Fermi si è infatti piazzato al 31esimo posto in un bando regionale garantendosi un finanziamento di 50mila euro. Si tratta della cifra massima che poteva essere ottenuta e contribuisce all’intervento già messo in programma dall’amministrazione per 450mila euro totali. I lavori (che costituiscono un secondo lotto) prevedono una serie di adeguamenti strutturali alla normativa antincendio: tipo e dimensione delle porte, compartimentazione degli spazi tra scuola e Palazzetto dello sport, realizzazione di una vasca dell’acqua in caso di incendio, opere minori. Il bando concede di avviare i lavori entro febbraio 2020 ma i programmi dell’Amministrazione prevedono l’esecuzione già durante l’estate di quest’anno. Il primo lotto, eseguito un paio di anni fa, aveva portato invece l’adeguamento del plesso alla normativa dal punto di vista impiantistico.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*