sport, Team 86

Non è un buon inizio

SERIE C SILVER MASCHILE

ITAL CONTROL METERS 75

PALLACANESTRO QUISTELLO 82

VILLASANTA: Moscatelli 2, Passoni 10, Castiglioni 4, Favalessa, Marchisio 5, Mungiovì 5, Pagani 19, Meroni 4, Ruzzon 16, Gianella, Mantelli 10, All. Cogliati

QUISTELLO: Torelli ne, Salzano 2, Pavesi ne, Zapata, Rizzi 21, Faccioli 26, Grande, Natali 6, Morello 11, Colla 16, All. Gabrielli

PROGRESSIONE: 13-27, 32-52, 52-75

VILLASANTA – Gara 1 è di Quistello. Mercoledì ci si gioca il dentro o fuori.

I ragazzi mantovani, quinti classificati nel loro girone, sbarcano a Villasanta con esperienza e voglia di vincere. Scendono sul parquet affrontando la partita nel migliore dei modi. I ragazzi di Cogliati, nonostante il palazzetto pieno e un calorosissimo tifo tutto biancoblu, subiscono e non entrano con la cattiveria giusta per questa prima giornata di Play Off.

Nel primo minuto di gioco per i padroni di casa è Castiglioni a tenere in piedi la squadra con due canestri che sbloccano il punteggio. Poi inizia lo strapotere di Quistello. Aggressività, uno contro uno, triple, intensità. In un batter d’occhio il punteggio è 4 a 17. Il parziale dei mantovani viene interrotto solo parzialmente da Pagani. Villasanta prova a mettersi a zona, ma ogni errore difensivo viene punito con una tripla. Si arriva ad uno svantaggio di 17 punti fin dal primo quarto.

Serve una reazione biancoblu. Gli avversari tirano con percentuali mostruose, mentre i villasantesi faticano a costruire e soprattutto a finalizzare le scelte offensive. Ruzzon cerca di spingere i suoi con due triple, ma i troppi errori in fase difensiva e la poca intensità vengono puntualmente puniti. A due minuti dall’intervallo il tabellone segna +25. Anche Quistello inizia a difendere a zona, alternando diverse difese, i biancoblu in parte ne approfittano e chiudono a -18.

Si torna in campo e Villasanta finalmente inizia a fare canestro, ma purtroppo i nostri avversari non si fermano. Il punteggio continua ad oscillare tra il -18 e il -20, permettendo a metà del quarto ancora una volta ai mantovani di poter allungare fino al +25.

Sono gli ultimi 8 minuti a riaprire le speranze per tutta Villasanta. I biancoblu riemergono dalle loro ceneri, iniziano a mettere intensità, pressione difensiva, recuperano palloni e corrono in contropiede. Dal -23 si arriva al -4. Una rimonta siglata dai canestri di Mantelli, Ruzzon e Moscatelli e dai contropiedi di Meroni e Pagani. Mancano meno di due minuti alla fine, purtroppo è tardi e Quistello approfitta nuovamente di una distrazione difensiva villasantese per riportarsi a +6. La sirena suona sul 75 a 82.

“Merito ai nostri avversari che sono scesi in campo con aggressività. Hanno eseguito bene e hanno punito ogni nostro errore – ha commentato Coach Cogliati – Però non posso non fare i complimenti ai miei ragazzi per non aver mollato mai, neanche sul +23 ad inizio ultimo quarto. Purtroppo la reazione è arrivata troppo tardi, ma siamo riemersi anche nel momento di massima difficoltà”

Gara 1 è finita. Ora testa e cuore a mercoledì, dove sul campo di Quistello i biancoblu devono dare tutto.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*