istruzione

“Sostenere il diritto allo studio”

“Sostenere il diritto allo studio” questa in sintesi la posizione della giunta Ornago in merito al Piano di diritto allo studio,  presentato dall’assessore alla Persona, Laura Varisco, durante la seduta del Consiglio Comunale del 30 ottobre. Il Piano è stato approvato con 12 voti favorevoli (tutta la maggioranza e il forzista Massimo Casiraghi), 2 contrari (i consiglieri di minoranza Antonio Ubiali e Daniela Greco) e 1 astenuto (il consigliere Emilio Merlo).

“Sostenere il diritto allo studio è uno degli impegni che quest’amministrazione ha assunto in questi anni. Abbiamo cercato non solo di confermare le risorse assegnate ma, per l’anno scolastico 2018/19 abbiamo incrementato il contenuto a fronte di un maggior numero di classi presenti nelle scuole villasantesi” ha spiegato Varisco.

“In Questo Pdt (Piano di Diritto allo Studio) sono state coinvolte delle realtà vicine all’amministrazione, come l’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia). Penso che sia certamente un bene educare i giovani a capire la Costituzione, ma mi permetto di dissentire sul coinvolgere Anpi, credo infatti che una capacità educativa non si dimostri con gesti come chiedere la rimozione la rimozione dei nomi di due soldati dal monumento ai caduti di piazza Martiri della Libertà” ha sottolineato il consigliere di “Nuova Villasanta” Antonio Ubiali.

“Volevo manifestare la sorpresa nel vedere come questo Pdt viene portato in Consiglio Comunale un mese e mezzo dopo l’inizio dell’anno scolastico lasciando le scuole in attesa, in quanto le questioni inerenti alla propria attività non sono state ancora deliberate dal Consiglio Comunale. Concordo con il collega Ubiali sul fatto che il progetto di educazione alla cittadinanza affidato in maniera quasi esclusiva all’Anpi lascia qualche dubbio, soprattutto perchè sembra che ultimamente quest’associazione manifesti l’intenzione di fare politica piuttosto che diffondere conoscenza” , queste le parole del consigliere di Forza Italia Massimo Casiraghi.

“Riconosco l’importanza dell’investimento del Comune per le scuole villasantesi. Sono però perplesso su alcune scelte, come quella citata anche dai miei colleghi e relativa ad Anpi. Per questo il mio voto è di astensione”, ha spiegato il consigliere della Lega Emilio Merlo.

“Con l’approvazione di questo Pdt il nostro gruppo ha l’occasione per dare un segnale politico forte, dimostrando come le risorse e gli investimenti per l’ambito scolastico in questi anni non sono mai mancati, anzi sono andati sempre a crescere nel tempo”, ha detto il capogruppo della lista “Cittadini per Villasanta” Carlo Sormani.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.