sport, Team 86

Vittoria tra le mura di casa

🔹SERIE C SILVER MASCHILE🔹

ITAL CONTROL METERS VILLASANTA 70

BOCCONI MILANO 63

VILLASANTA: Passoni L. ne, Moscatelli ne, Marchisio 2, Castiglioni 5, Mungiovì 4, Passoni M. 8, Gianella ne, Meroni 7, Ruzzon 20, Pagani 3, Mantelli 21 All. Cogliati

BOCCONI MILANO: Scrima 15, Schmidt 21, Bellogi, Di Marzo 5, Finazzier, Celik, Merci, Di Rauso 10, Piatti 2, Fedele, Ghezzi 10, Lombardelli, All. Favero

PROGRESSIONE: 20 – 21, 35 – 31, 54- 48

VILLASANTA – Il PalaVilla è sempre più BiancoBlu. I ragazzi di coach Cogliati rendono sempre più la vita difficile a tutti coloro che cercano di espugnare il loro campo. Bocconi Milano, squadra giovane con diversi giocatori di talento, arriva a Villasanta con gli stessi punti dei biancoblu.

La partita si accende fin dai primi minuti. I biancoblu trovano ottime soluzioni offensive con Mantelli, ma dall’altra parte del campo è Schmidt a punire, infilando una tripla dopo l’altra e tenendo attaccati i suoi ai biancoblu.

Nella seconda frazione di gioco, dopo il botta e risposta iniziale a suon di bombe, i milanesi si mettono a zona e Villasanta non riesce mai ad allungare, tenendo gli avversari sempre dietro, ma concedendo qualche rimbalzo e commettendo qualche distrazione.

Bocconi ci riprova nel terzo quarto, ma il talento offensivo dei biancoblu inizia a venir fuori con Ruzzon prima e con le giocate di Mungiovì e Castiglioni poi.

Scrima tenta di ridare vita ai suoi a meno di tre minuti dalla fine, ma i biancoblu questa volta non mollano e grazie all’intensità difensiva, sempre alta per 40 minuti, riescono a chiudere la partita sul 70 a 63.

“Oggi abbiamo fatto proprio una buona partita. Dopo aver concesso troppo agli avversari nel primo quarto, abbiamo riportato la difesa alla giusta intensità e con esperienza nei momenti difficili ci siamo presi le giuste scelte e abbiamo fatto canestro” – ha commentato coach Cogliati. Settimana prossima si va a Soul Basket, per tentare di invertire la serie di sconfitte in trasferta e portare a casa due punti importanti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*