sport, Team 86

Un inizio d’anno in salita

Serie B Femminile

 

TEAM 86 BASKET VILLASANTA 53

BRIXIA BRESCIA 55

 

 

VILLASANTA: Bottari, Bonetti 17, Bassani, Signorini 4, Bonomi 2, Rossi 7, Reggiani 2, Verderio ne, Panighetti ne, Dieng ne, Pagani 11, Sala 10, All. Penna

BRIXIA: Castelli 8, Sozzi 12, Zanardi 14, Yamble, Zorat, Garigali 1, Pinardi 2, Faroni, Venturini, Coccoli 12, Marcolini 6, Kron, All. Zanardi.

 

PROGRESSIONE: 13-14, 24-29, 36-44

 

VILLASANTA – Il 2019 inizia in salita. Le biancoblu faticano di nuovo a trovare morale e concentrazione. Altra sconfitta che pesa per le ragazze di coach Penna.

La partita va affrontata con determinazione e carattere, ma le padrone di casa entrano in campo senza brillare. I tanti errori sotto canestro e una difesa troppo soft concedono alle bresciane di chiudere avanti fin dal primo quarto. Nella seconda frazione di gioco arriva il primo break di Brixia. Con un parziale di 8 a 0 le ragazze di Zanardi allungano trovando punti con Castelli e Coccoli. Le biancoblu a pochi minuti dall’intervallo reagiscono e mandano tutti negli spogliatoi sul -5, chiudendo con delle buone difese e qualche buona giocata offensiva.

Ma anche al rientro sul parquet è Brixia a dominare la partita che trova in Sozzi e Zanardi ottimi terminali offensivi. Villasanta cerca di reagire schierandosi in difesa a zona e cercando di alzare la pressione, ma ogni volta che le villasantesi riescono a far canestro o recuperano un pallone, Brixia dall’altra parte del campo punisce con tiri da fuori o conquistandosi rimbalzi importanti. Anche questo quarto finisce a favore delle ospiti per 12 a 15. Negli ultimi 10 minuti si riapre la partita. Bonetti mette a segno due triple fondamentali per riportare le compagne a -2, poi ci pensa Rossi ad impattare sul 53 pari. Ma questa volta è Marcolini a salire in cattedra e a mettere a segno i due punti che sanciscono la vittoria di Brixia. Negli ultimi 10 secondi le biancoblu non riescono a finalizzare il canestro per poter trascinare ai supplementari le avversarie e la partita finisce sul 53 a 55.

“Un vero peccato, avremmo dovuto affrontare in modo diverso la partita, con più grinta e determinazione” ha commentato coach Penna, “Commettiamo ancora troppi errori da entrambe le parti del campo, concedendo troppo alle nostre avversarie”. Settimana prossima si va in trasferta a Mariano Comense, altra partita in cui è necessario presentarsi nella miglior condizione possibile.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*