città, politica

5 anni di governo: il bilancio finale

Manca poco più di un mese alle prossime elezioni, in cui i cittadini sceglieranno il nuovo sindaco di Villasanta. Il mandato della Giunta Ornago scade infatti il prossimo 26 maggio e l’Amministrazione Comunale ha incontrato i cittadini per fare il bilancio di quello che è stato fatto in questi 5 anni, i progetti realizzati e quelli pianificati per il futuro.

L’incontro è avvenuto martedì 2 aprile, presso il Cineteatro Astrolabio di via Mameli. Presenti il sindaco, Luca Ornago, la sua vice, Gabriella Garatti, gli assessori e alcuni consiglieri comunali.

“Dopo 5 anni di lavoro è arrivato il momento è il momento di rendere conto delle azioni compiute dall’Amministrazione per migliorare la qualità della vita di Villasanta. L’occasione è ideale per ringraziare una volta di più i cittadini che mi hanno permesso di vivere questa straordinaria esperienza di impegno civico e tutti coloro che hanno condiviso con me il cammino: i colleghi di Giunta, il Consiglio e i dipendenti comunali”, ha dichiarato Ornago.

Il sindaco ha anche voluto sintetizzare in 10 punti tutto quello che è stato fatto dal 2014 ad oggi. “Al primo posto metto la ritrovata capacità di riorganizzazione dei Lavori pubblici che è stato il vero motore della nostra azione amministrativa. Alla fine di questi cinque anni abbiamo investito quasi 6 milioni di euro in opere pubbliche. Poi la grande riqualificazione del centro sportivo comunale che comprende gli oltre 800 mila euro spesi per la nuova palazzina spogliatoi e la pista di atletica. Poi l’inaugurazione del nuovo centro civico “Elio e Barbara” e i 539 mila euro investiti quest’anno per il Piano di diritto allo Studio. Proseguendo vorrei rimarcare l’introduzione dell’Ecuosacco e la diminuzione della Tari per le famiglie villasantesi. Al sesto punto metto la restituzione dei 591 mila euro alla Rialto per l’affaire Gigante (cosa che quindi non dovrà fare la prossima amministrazione).  Abbiamo creato, nel rendiconto del 2018, tutti i presupposti per poter gestire la restituzione della somma di 2 milioni di euro alla Lombarda Petroli in maniera non traumatica. Abbiamo dato a Villasanta una Amministrazione presente, capace di ascoltare. Infine rivendico con orgoglio 160 mila metri quadrati in meno di aree edificabili previste nel nostro Piano di Governo del Territorio. Infine abbiamo chiuso alle auto il tratto di strada da via Garibaldi al tratto davanti al Comune che è stato il nostro primo atto amministrativo” ha concluso Ornago.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*