personaggio, politica

Manzato si presenta

Si chiama Roberto Manzato. Ha quarantaquattro anni, villasantese da sempre, è il candidato del “Grande Nord” per le prossime elezioni comunali del 26 maggio. Sfiderà il sindaco uscente Luca Ornago e gli altri altri candidati Nicola Ganino e Massimo Casiraghi.

Manzato, quali sono le sue proposte per la Villasanta di domani?

Un importante nodo da sciogliere è rappresentato dal destino dell’Area Nord. Lì è possibile vedere due grattacieli fatiscenti che svettano nel deserto circostante e rappresentano un danno economico e d’immagine enorme per la nostra cittadina. Noi abbiamo intenzione di abbatterli e trasformare il tutto in un’area verde. Nell’area vorremo creare la Casa del Volontariato e, magari, un velodromo. Vorremmo anche riaprire via Confalonieri al traffico veicolare leggero. Questo solo per l’orario di apertura dei negozi, poi diventerebbe una Ztl (Zona a Traffico Limitato) solo per i residenti della zona e con la presenza di videocamere. L’area feste la vogliamo trasformare in un centro civico per i giovani, creando una struttura fissa che potrà essere utilizzata sia da associazioni che da partiti politici in occasione di feste ed eventi di vario tipo. Facendo una struttura al chiuso sarebbe sfruttabile anche in caso di freddo e maltempo. Aggiungerei anche una maggior cura delle aree verdi.

In che cosa vi differenziate dalla Lega? E dalla coalizione di centrodestra che sostiene Casiraghi?

La Lega di adesso non ci rappresenta e non ci riconosciamo in essa. E’ una Lega-Italia, guarda ad interessi nazionali mentre noi siamo autonomisti, pensiamo che le risorse di un territorio debbano rimanere laddove vengono prodotte. Noi siamo un partito trasversale, e i nostri militanti o simpatizzanti possono provenire sia dal centrodestra che dal centrosinistra. Per quanto riguarda le elezioni comunali avevamo avuto un incontro con la coalizione di Casiraghi ma alla fine non abbiamo trovato l’accordo e non se ne è fatto più nulla.

Com’è nato “Grande Nord” a Villasanta?

È nato verso la fine del 2018 grazie ad Andrea Mandelli, attuale segretario cittadino. Andrea ha contattato il nostro segretario regionale Boni, e trovandosi molto in sintonia con gli ideali e i progetti di “Grande Nord” ha deciso di contattare la nostra segreteria provinciale che ci ha dato una mano a creare questo partito anche nella nostra cittadina.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*