sport, Team 86

Finisce qui l’avventura biancoblu

SERIE C SILVER MASCHILE

 

PALLACANESTRO QUISTELLO 66

ITAL CONTROL METERS 63

 

QUISTELLO: Pavesi M., Selogna, Salzano 2, Pavesi P., Zapata 8, Rizzi 13, Faccioli 20, Natali 2, Morello 10, Colla 10, Grande 1, Veneri, All. Gabrielli

VILLASANTA: Moscatelli 2, Passoni 7, Castiglioni 9, Favalessa, Marchisio 4, Mungiovì 1, Meroni 8, Ruzzon 21, Gianella 3, Mantelli 8, All. Cogliati

 

PROGRESSIONE: 15-14, 35-29, 46-40

 

QUISTELLO – Finisce qui l’avventura biancoblu. Era obbligatorio vincere. Rimane l’amarezza per i primi 30 minuti di Gara 1 giocati a luce spenta.

Gara 2 è stata tutt’altra partita. I biancoblu si ritrovano senza Pagani (miglior realizzatore domenica scorsa) e devono mettere in campo tutto ciò che hanno per cercare di riportare la serie in parità e giocarsi la bella a Villasanta.

La partita inizia con uno stratosferico Meroni che segna i primi 7 punti del match, ma è Quistello ad andare in vantaggio (segnando 7 tiri liberi nei primi 11 punti). Per Villasanta Ruzzon riporta i suoi in vantaggio, ma un canestro dei mantovani a 40” dalla prima sirena sigla il 15 a 14.

Villasanta c’è: affronta la partita con molta più determinazione e contenendo le forti armi offensive di Quistello. Dalla loro i mantovani si schierano a zona cercando di mettere in difficoltà i biancoblu, ma due canestri di Ruzzon e uno di Moscatelli portano Villasanta in vantaggio sul 18-23. Negli ultimi due minuti però qualche distrazione difensiva di troppo, 8 a 0 di parziale e concediamo a Rizzi due bombe pesantissime che mandano tutti negli spogliatoi sul +6 per Quistello.

Ma il terzo quarto si riapre al meglio. I biancoblu rientrano mettendo a segno un parziale di 11 a 0 e con Passoni si riportano in vantaggio. Quistello continua con la difesa a zona e Villasanta fatica a trovare la via del canestro. I mantovani si affidano al loro capitano Colla per riportarsi prontamente in vantaggio e chiudere il quarto 46 a 40.

I biancoblu hanno 10 minuti per giocarsi il tutto e per tutto. Ancora una volta entrano in campo ed infliggono un parziale di 6-0 con Gianella e Castiglioni. Pari, partita riaperta. Ma due palle perse e due distrazioni difensive costano carissime e si torna in pochi secondi a -8. Villasanta non molla: altro parziale e a 3 minuti e mezzo dalla sirena finale si torna sul 55 pari. I biancoblu riescono sempre a riportarsi in parità, ma mai a mettere la testa davanti. Purtroppo è Quistello che mette a segno il parziale decisivo. Si torna a -7 sul 62 a 55. A far male sono questa volta i canestri di Zapata. Le due triple di Castiglioni e Passoni nell’ultimo minuto non bastano a riportare i biancoblu in parità. Finisce sul 66 a 63.

Questi 80 minuti di gioco decretano la vittoria di Quistello, che proseguirà i Play Off affrontando Lumezzane o Brusuglio. La stagione biancoblu finisce qui.

“Un peccato non aver mai avuto la partita in mano. Rispetto a Gara 1 oggi abbiamo sempre giocato alla pari. Noi siamo riusciti a metterli in difficoltà, ma loro sono sempre stati in grado di punirci su ogni nostro errore – ha commentato coach Cogliati – Oggi abbiamo perso sui dettagli. Complimenti a Quistello, ma anche ai nostri ragazzi per non aver mai mollato”.

Cala il sipario, ma un grande applauso da tutta la tifoseria biancoblu è doveroso per un gruppo che ha saputo regalare al PalaVilla una splendida pallacanestro e una stagione di vittorie e successi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*