cultura

Racconti via smartphone

Lo smartphone e le storie di Instagram possono diventare qualcosa di più di una semplice testimonianza di ciò che si fa momento per momento. Ne sono convinti Laura Varisco, assessore alle Politiche Giovanili, e Stefano Maiocchi della Cooperativa Controluce, che gestisce il cinema-teatro Astrolabio di Villasanta.

Con il supporto del Comune, Controluce e Cine-Teatro Astrolabio sono i promotori di “Raccontod’inverno. Lo sguardo è il soggetto”, un corso gratuito di videomaking con lo smartphone che prenderà il via il prossimo 21 gennaio e si articolerà in 7 lezioni durante le quali i filmmaker in erba prenderanno confidenza con tutte le potenzialità del loro telefono e impareranno a utilizzarlo con una maggiore padronanza del linguaggio audiovisivo.
Il corso sarà diretto dal regista Andrea Caccia, specializzato in percorsi di didattica cinematografica per adolescenti e – pandemia permettendo – prevede almeno tre lezioni in presenza, che si svolgeranno nella sala Congressi di Villa Camperio mentre le altre saranno online.
“I ragazzi – osserva l’assessore Varisco – hanno patito fino ad ora fin troppo distanziamento e ci sarebbe dunque piaciuto che il corso potesse essere in presenza per offrire loro un luogo d’incontro.
Tuttavia si è deciso di non aspettare oltre proprio nell’ottica di essere presenti con proposte concrete. L’iniziativa ci piace molto e siamo convinti che possa insegnare ai giovani un uso più consapevole dello smartphone, oggetto dal quale non si separano mai ma di cui probabilmente non conoscono tutte le potenzialità. Non sono esclusi anche accordi con scuole superiori del territorio in modo che il corso valga per l’ex alternanza scuola-lavoro”.

“Il nostro obiettivo – commenta Stefano Maiocchi – è insegnare ai giovani i rudimenti di un linguaggio espressivo che in fondo utilizzano molto spesso, soprattutto con le cosiddette stories di Instagram: quello audiovisivo. Il corso vorrebbe insegnare loro a comunicare attraverso le immagini e la
videocamera in modo critico e consapevole”.
Il corso è destinato a un massimo di 20 ragazzi dai 16 ai 20 anni.  Le lezioni si svolgeranno il 21 e 28 gennaio; il 4, 11, 18 e 25 febbraio e il 4 marzo a partire dalle ore 17.

Per iscriversi è sufficiente mandare una mail a: [email protected] Per informazioni si può telefonare al numero 039.23754272.

Scrivi un commento