cultura

Gruppi di lettura sempre in pista

I gruppi di lettura della biblioteca A. Moro proseguono la loro attività, sempre in modalità online. Apre il mese di marzo il gruppo “classici” che continua nella sua esplorazione delle scrittrici che hanno segnato il Novecento italiano.

Concluso il ciclo dedicato a Elsa Morante, il prossimo sabato 13 marzo, alle 15, si discuterà della prima raccolta di racconti pubblicata da Anna Maria Ortese, nel 1953: Il mare non bagna Napoli. Inizialmente considerata tout court una esponente del neo-realismo, in realtà già nelle prime opere Ortese mostra la sua intenzione di superamento e di trasfigurazione del dato immediato, materiale con una prosa che ricerca i rimandi di senso, i significati altri degli oggetti, dei colori, delle sensazioni che descrivono la città e coloro che abitano nei suoi quartieri più popolari.
Il realismo magico – come è stato poi definito dalla critica – sarà la chiave di scrittura e di lettura dei suoi romanzi successivi, come Il porto di Toledo e Il cardillo addolorato.


Il mese prosegue con i due appuntamenti dedicati alla letteratura contemporanea: La vita accanto di Mariapia Veladiano sarà discusso giovedì alle 20.30 mentre per Chiara luce del giorno di Anita Desai ci
si collegherà sabato 20 alle 15.
Come sempre, l’invito è a partecipare chiedendo alla biblioteca di ricevere l’invito per l’accesso alla piattaforma Webex.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.