città

Nuove telecamere in arrivo

Nuove telecamere presidieranno Villasanta. Per l’intervento è stato fatto un investimento di 35mila euro. È prevista la realizzazione di due nuovi varchi di lettura targhe bidirezionali, cosi’ da completare il controllo dei veicoli in ingresso sul nostro territorio (a lavori eseguiti saranno operativi 11 varchi), due nuove telecamere all’esterno di Villa Camperio, sostituendo quelle gia’ esistenti da riutilizzare per il videocontrollo del perimetro della stessa Villa, due nuove telecamere in via Confalonieri – zona bar Roma – sostituendo le tre gia’ esistenti da riutilizzare per attuare il video controllo degli accessi al Palazzo Comunale (ingresso lato piazza – ingresso via Marconi 1, ingresso via Marconi 2), tre nuove telecamere per il monitoraggio dell’incrocio Camperio/Veneto, tre nuove telecamere incrocio Pertini/Bixio, tre nuove telecamere parco via Segantini, due nuove telecamere via Deledda – zona ingresso scuola Arcobaleno, due nuove telecamere via Resega, una nuova telecamera area cani via Resega, un nuovo monitor c/o sala controllo comando vigilanza urbana.  A seguito dei sopralluoghi effettuati si è deciso di installare telecamere ex novo per monitorare anche queste zone: piazza Europa, viale pedonale di accesso al centro prelievi, incrocio Manzoni/Volta, incrocio Volta/24 maggio, incrocio Garibaldi/Edison, con visibilita’ sul sottopasso ciclopedonale, vicolo di collegamento cortile villa Camperio/giardini Camperio.

Su questo tema durante il Consiglio comunale dello scorso 29 novembre sono intervenuti il consigliere di maggioranza Roberto Frigerio, il sindaco Luca Ornago e l’assessore ai Lavori Pubblici Carlo Natalizi.

“Ho un’osservazione da fare. Penso che questa maggioranza debba avere il coraggio, il desiderio e la capacità di pensare ad azioni sul tema sicurezza che possano andare un pizzico oltre alla ricerca del mero raggiungimento di un record. Ovvero, per quel che riguarda la Brianza, avere il più alto numero di telecamere di sicurezza sul territorio cittadino” ha dichiarato Frigerio.

“L’intervento dell’amministrazione comunale rispetto alla sicurezza va ben oltre rispetto agli investimenti. Essi si sono resi necessari rispetto alla situazione in cui ci siamo trovati. La tecnologia ci viene in aiuto per garantire la sicurezza dei luoghi pubblici, l’aiuto alla socializzazione, l’aiuto ad un arredo urbano che permetta di rivivere luoghi abbandonati e l’andare incontro ad esigenze dei cittadini” ha risposto Ornago.

“È un intervento che serve a completare una fase di controllo del territorio, soprattutto per  quel che riguarda la sicurezza stradale. Tutti gli interventi che questa amministrazione ha fatto sulle telecamere in questi anni (stimati in 160/170mila euro) sono stati finanziati dalla Polizia locale e ci permettono oggi di avere una situazione di controllo e monitoraggio del traffico sui principali punti di criticità del nostro territorio” ha precisato Natalizi.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*