città

Adottato il Bici-Plan

Dieci voti favorevoli e 3 contrari. Con questi numeri l’adozione al Piano strategico per la mobilità ciclistica (Bici-Plan) è stata approvata, nella seduta del Consiglio Comunale di giovedì scorso. La maggioranza (lista “Cittadini per Villasanta”) ha votato a favore, contraria invece tutta la minoranza (Lega, Forza Italia e lista “Uniti per cambiare Villasanta”).

Il Piano è stato presentato dall’assessore all’Urbanistica, Claudio Colombo. “Il Bici-Plan è un Piano di Settore che serve a favorire la mobilità ciclistica. Gli obbiettivi sono: l’incremento della rete ciclabile esistente, la sua messa in sicurezza e la connessione con il sistema della mobilità collettiva”, ha spiegato Colombo.

Alcune critiche sono state mosse dalla minoranza. “Mettere 30 chilometri orari come limite sul territorio significa dover obbligare qualcuno a muoversi in una condizione che non è quella propria.” Questo il parere del consigliere Massimo Casiraghi (di Forza Italia). “A me dispiace che per un documento di analisi, non prescrittivo, si vogliano vedere dei vincoli che non ci sono. Dobbiamo provare a fare delle sperimentazioni sul territorio, con gli obbiettivi di garantire sicurezza e che ci sia modo per tutti gli utenti, non solo per i ciclisti, di poter transitare per il Paese senza alcun tipo di problema. Non abbiamo intenzione di trasformare Villasanta in una zona 30”, ha risposto il capogruppo di “Cittadini per Villasanta”, Carlo Sormani.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*