città, politica

Aperitivo con il “Grande Nord”

Il “Grande Nord” si è presentato ufficialmente ai cittadini. Il candidato sindaco, Roberto Manzato, sfiderà Luca Ornago (centro-sinistra), Nicola Ganino (Movimento 5 stelle) e Massimo Casiraghi (centro-destra) alle elezioni amministrative del 26 maggio. La presentazione del candidato e della lista si è svolta venerdì scorso presso bar Banco Rosso di via Leonardo da Vinci. Sono intervenuti, oltre a Manzato, anche il presidente di “Grande Nord” Roberto Bernardelli, il responsabile organizzativo Monica Rizzi e il segretario regionale Davide Boni.

“Il nostro sogno è quello di creare 3 macro regioni confederate, un uno stato e in un’Europa confederata. Ogni regione sarebbe autonoma, potrebbe fare le proprie politiche ma il residuo fiscale, le tasse rimarrebbero nel territorio in cui sono state pagati” ha spiegato Bernardelli.

“Ci siamo messi in gioco per cambiare le cose a Villasanta, per correggere il tiro rispetto ai danni che sono stati fatti in questi anni. L’Area Nord, in cui è possibile vedere due grattacieli fatiscenti che svettano nel deserto circostante, rappresenta un danno economico e d’immagine enorme per la nostra cittadina. Noi abbiamo intenzione di abbatterli e trasformare il tutto in un’area verde, senza cementificazione. Un altro problema riguarda l’area dell’ex Lombarda Petroli. Riguardo questa zona ora come ora non si può entrare troppo nel merito, anche perchè, dopo il disastro ambientale del 2010, credo che passeranno ancora molti anni prima che si possa realizzare qualcosa di davvero concreto in quest’area”, ha dichiarato il candidato sindaco Manzato. “Vogliamo anche rilanciare il commercio locale e controllare tutti gli immigrati che entrano a Villasanta. Possono rimanere, ovviamente, solo i regolari”, ha aggiunto Manzato.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*